×

    Attenzione

    JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 409

    Notizie
    Lunedì, 26 Gennaio 2015 12:33

    In ricordo di Attilio Gheza

    Scritto da
    Mercoledì, 21 Gennaio 2015 11:19

    Corso di Scialpinismo SA2

    Scritto da

    Corso di sci-alpinismo SA2 - 2015

    Scuola di Scialpinismo Vallecamonica "Attilio Gheza"

     

    Il corso di sci-alpinismo SA2 è rivolto a coloro che vogliono approfondire la conoscenza dell’alta montagna attraverso l’attività sci alpinistica. I partecipanti devono aver frequentato con profitto un corso SA1 oppure possedere un’esperienza equivalente. Il corso prevede l’insegnamento, attraverso lezioni teoriche ed uscite in ambiente, delle nozioni fondamentali per poter svolgere l’attività di scialpinismo in ambiente di alta montagna e ghiacciaio. Particolare interesse viene dedicato alla montagna invernale e alla prevenzione del pericolo valanghe: orientamento, neve e valanghe, lettura dei bollettini. L’obiettivo che ci poniamo con questo corso è dare ad ognuno l’autonomia nella preparazione di una gita e nella gestione di un autosoccorso.

    Iscrizioni

     

    Le iscrizioni devono essere inoltrate su apposito modulo presso la sede del CAI Cedegolo, ogni giovedì dalle 20.30 alle 22.00. All’atto dell’iscrizione serve il certificato medico di idoneità alla pratica di attività sportiva non agonistica e il tesseramento CAI dell’anno corrente.

    Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento di 15 partecipanti.

    La quota di iscrizione è fissata in Euro 120,00 e comprende:

    • uso materiale di auto-soccorso;

    • manuale CAI.

     

    Per ulteriori informazioni:

    • Sede CAI Cedegolo, Via Nazionale n. 103 – Tel. 0364630139

    • Fedriga Ivan Cell. 347.1380006

    • Gasparini Giuseppe Cell. 329.1659979

     

    Il termine ultimo per le iscrizioni è giovedì 26 febbraio.

    Direttore della scuola

    • Fedriga Ivan INSA

     

    Scuola Scialpinismo Vallecamonica “Attilio Gheza”

    La scuola opera nell’ambito del Club Alpino Italiano e segue le linee programmatiche e le normative della Scuola e Commissione Nazionale e Regionale Lombarda si alpinismo e scialpinismo. Ha inoltre la facoltà di non accettare chi non abbia le caratteristiche suddette e di allontanare chiunque disturbi o crei situazioni di pericolo durante lo svolgimento del corso.

     

    ORGANICO SCUOLA

    Direttore: 

    Fedriga Ivan INSA

    Istruttori:

    Albertinelli Elio INSA

    Ferrari Emilio INA / INSA

    Guassoldi Guido ISA

    Pedersoli Francesco ISA

    Ragazzoli Virginio ISA

    Rebaioli Mauro ISA

    Gheza Igor IS

    Rigali Paolo IS

    Gasparini Alberto IS

    Gasparini Giuseppe IS

    Lambertenghi Michele IS

    Domenighini Fausto IS

    Martinazzoli Elena IS

     

    Lezioni teoriche

    -Giovedì 05 marzo 2015

    Presentazione del corso (le iscrizioni vanno effettuate giovedì 26 febbraio).

    Equipaggiamento individuale

    -Giovedi 12 marzo 2015

    Autosoccorso 1° Parte

    -Venerdì 20 marzo 2015

    Autosoccorso 2° Parte

    -Venerdì 27 marzo 2015

    Neve e valanghe

    -Giovedi 09 aprile 2015

    Preparazione di una gita

    -Venerdi 24 aprile 2015

    Preparazione di una gita e scelta dell’intinerario

     

    Le lezioni teoriche avranno inizio alle ore 20.30 presso la sede del CAI Cedegolo.

     

    Lezioni pratiche

    SESSIONE INVERNALE

    -Domenica 08 marzo 2015

    Traccia e scelta del percorso. Ricerca con ARTVA

    -Sabato 14 e Domenica 15 marzo 2015

    Passo Rolle (lezione neve valanghe e autosoccorso  in collaborazione con il soccorso alpino della guardia di  finanza).

    Autosoccorso e ricerca con ARTVA

    -Sabato 21 marzo 2015 (Pomeriggio)

    Monticolo: nodi di base, allestimento corda fissa e doppia.

    -Domenica 29 Marzo 2015

    Neve e valanghe

    Ricerca con ARTVA

    SESSIONE PRIMAVERILE

    -Sabato 18 e Domenica 19 aprile 2015

    Rifugio Gheza: autogestione, tecnica di bivacco.

    Autosoccorso e ricerca con ARTVA

    Valutazione e conduzione di un’escursione.

    -Veneri 01 Sabato 02 e Domenica 03 maggio 2015

    Uscita Finale: Valle d’Aosta (Place mouline Rif Nacamuli: cima Tete de Valpelline e punta Kurz)

    Progressione in alta montagna su ghiacciaio e recupero da crepaccio

     

     

    Sabato, 17 Gennaio 2015 10:06

    Programma attività sociali 2015

    Scritto da

    GITE SOCIALI CAI CEDEGOLO 2015 

     

    DATA

    ITINERARIO

    DIFFICOLTA'

    CAPIGITA

    12 aprile 2015

    Dosso Cerreto m 882

    E

    Uberto Morandini 3333965036 Battista Piantoni 3403289097

    25 aprile 2015

    Monte Isola con i bambini  m 600

    E

    Sabrina Balzarini 3283088602 Alfio Gineprini  3486366845

    10 maggio 2015

    Cima Capi m 909  Cima Rocca m 1090

    E  EEA

    Guido Zanella 328.9435113 Roberto Baccanelli 3495748974

    2 giugno 2015

    Diga del Gleno con i bambini  m 1524

    E

    Sabrina Balzarini 3283088602 Alfio Gineprini  3486366845

    21 giugno 2015

    Raduno delle Sezioni CAI di Valcamonica e del Sebino presso Rifugio Valdajone m 1600

    E

    info Paolo Turetti

    3292237163

    26.27 e 28  giugno 2015

    Festa della Montagna a Bienno       

     

    info Aldo Moscardi

    5 luglio 2015

    Monte Boia 2583 m e Monte Bruffione 2665 m

     

    Maurizio Pedretti  347.9701344  Guido Zanella 328.9435113   

    11 e 12 luglio 2015

    Monte Cevedale dal rifugio Casati   

    m 3769

     

    Silvano Nonelli 339.7855851  Paolo Turetti 329.2237163

    18 e 19 luglio 2015

    Monte Adamello 3539 m

     

    Virginio Ragazzoli 0364.634474

    25 e 26 luglio 2015

    Giornate di manutenzione sentieri

     

    coordinatore Diego Salvetti 335.5896511

    25 e 26 luglio

    Monte Adamello m 3539

    da tutte le vie di accesso

     

    Guido Zanella 328.9435113 Roberto Baccanelli 349.5748974 Antonio Bettoni 3496501600 Gianfranco Pezzotti 329-2716883

    1 e 2 agosto 2015

    Punta Gnifetti 4554 (Monte Rosa) dal rifugio Mantova (30 posti disp., viaggio in pullman cauzione 50 euro presso sede CAI

     

    Gruppo Mav. Matteo Menolfi 3461315119 Crisitian Barbieri 3283883988

    8 agosto 2015

    Giornata al rifugio Torsoleto

    m 2390

     

    Maurizio Pedretti  347.9701344  Guido Zanella 328.9435113

    8 e 9 agosto 2015

    Monte Avio m 2962

    dal rifugio Aviolo

     

    Virginio Ragazzoli 0364.634474

    22 e 23 agosto 2015

    Presanella m 3558

    dal rifugio Segantini

     

    Roberto Baccanelli 349.5748974 Guido Zanella 328.9435113 

    30 agosto 2015

    Monte Vioz m 3645

     

    Silvano Nonelli 339.7855851  Paolo Turetti 329.2237163

    6 settembre 2014

    Piz Ot m 3246 (Engadina)

     

    Lorenzo Morelli 0364.635065 Diego Salvetti 335.5896511

     

    13 settembre 2015

    Festa al rifugio Laeng m 1740

    con escursione in zona

     

    Uberto Morandini 3333965036 Battista Piantoni 3403289097

    19 e 20 settembre

    Gita in Dolomiti

    Località da definire

     

    Roberto Baccanelli 349.5748974 Maurizio Pedretti  347.9701344

    11 ottobre 2015

    Monte Alben m 2019

     

    Maurizio Pedretti  347.9701344 Guido Zanella 328.9435113

    18 ottobre 2015

    Giornata manutenzione sentieri

     

    coordinatore Diego Salvetti 335.5896511

    SCIALPINISMO

    7 febbraio 2015

    Notturna al Monte Altissimo m 1703 con ciaspole e sci

     

    Maurizio Pedretti 347.9701344

    Flavio Pedretti

    15 febbraio 2015

    Raduno Valgrigna

     

    Amici di San Glisente Berzo Inferiore

    1 marzo 2015

    Notturna al Monte Pora m 1880 con ciaspole e sci

     

    Maurizio Pedretti 347.9701344

    Alfio Gineprini  3486366845

     Le attività di Alpinismo giovanile potranno essere seguito sul sito www.caicedegolo.it appena verranno programmate.

     REGOLAMENTO: E’ consigliabile comunicare anticipatamente la propria partecipazione alle escursioni. Tale comunicazione è obbligatoria per la partecipazione alle gite alpinistiche o su ferrata o con pernottamento in rifugio e per i non tesserati, può essere fatta direttamente presso la sede sociale o chiamando le persone indicate come capigita, che potranno fornire informazioni sul programma e le caratteristiche dell’escursione. Per i non tesserati sarà richiesto il contributo minimo per l’assicurazione contro infortuni del CAI. I partecipanti alle escursioni sono tenuti a rispettare le disposizioni dei capigita, per la propria e la comune sicurezza, senza allontanarsi dagli itinerari previsti. Le gite potranno essere annullate o variate secondo le previsioni meteo a giudizio dei capigita. Per le gite alpinistiche o su ferrata (EEA) , indicate dal simbolo ▲ è richiesta adeguata attrezzatura (imbracatura, ramponi, picozza, casco, eventuale kit da ferrata, ecc.)

    E’ opportuno chiedere informazioni in merito in caso di dubbio. Siamo lieti di incontrarti e raccogliere la tua adesione alle gite nella nostra sede presso la sede del CAI tutti i giovedì dalle ore 20.30.

    Sabato, 17 Gennaio 2015 10:00

    Un premio per la Vallecamonica

    Scritto da

    Il CAI Cedegolo e l'Operazione Mato Grosso invitano tutti a questa semplice e simpatica serata.

    Lunedì, 22 Dicembre 2014 13:24

    Tesseramento 2015

    Scritto da

    Tesseramento CAI Cedegolo Sez. Vallecamonica - "Battistino Bonali"

     

    Socio Ordinario: 42,00 € 

    Socio Famigliare: 22,00 €

    Socio Giovane (sotto i 18 anni): 16,00 €

    Socio Juniores (18/25 anni senza ordinario di riferimento): 22,00 €

    Nuovo tesseramento: 4,00 €

     

    Il CAI Cedegolo ha ritenuto di mantenere le quote al minimo applicabile per l'anno 2015. E' possibile tesserarsi tutti i giovedì sera dalle ore 20.30 presso la sede.

    La montagna delle grandi imprese del dopoguerra, la montagna dal volto umano, monti vicini e vette lontane, luogo naturale del proliferare di una flora variegata e “intelligente”: vi è tutto questo nella XXXII edizione 2014 del Premio GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI”, per la letteratura di montagna, alpinismo, esplorazione - viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e Finestra sulle Venezie”, del quale sono state rese note giovedì 9 ottobre le opere vincitrici tra i 120 volumi inviati da 75 case editrici.

    Questa frase, pubblicata sul sito del premio Gambrinus "Giuseppe Mazzotti", fa da introduzione alla comunicazione delle premiazione di Huascaran 1993 quale vincitore della sezione Alpinismo. 

    Il libro è stato presentato alla commissione di premiazione con la seguente descrizione: 

    Finalmente la figura di un alpinista ‘grande’ che si distingue dai grandi per l’umiltà che ha accompagnato le sue straordinarie imprese, ma soprattutto che ha saputo fare della montagna un mezzo per aiutare gli altri. Franco Michieli, non si limita a raccontare con bravura le imprese di Battistino Bonali, ma allarga il suo sguardo per attirare l’attenzione dei lettori su quei paesi poveri ai piedi delle Ande dove da anni opera l’operazione Mato Grosso. Così Bonali intendeva fare anche con la spedizione 93 sullo Huascaran, in Perù, dove assieme al suo compagno di cordata Giandomenico Ducoli, perse la vita cadendo a pochi passi dalla cima”

     

    Se volete richiedere una copia del libro, potete rivolgervi alla Sez. CAI di Cedegolo, tutti i Giovedì sera. 

    Le coordinate bancarie per l'acquisto del libro sono le seguenti:

     

    UBi Banca filiale di Cedegolo COORD. IBAN =IT10U0324454310000000003463

     

    PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

    E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Tel: 3292237163

     

    Al seguente link, tutte le informazioni riguardanti il Premio: http://www.premiomazzotti.it/

     

    Domenica, 09 Novembre 2014 10:55

    24° Corso di Arrampicata su Cascate di Ghiaccio

    Scritto da

    Le Scuole di Alpinismo delle sezioni CAI di Breno, Lovere e Cedegolo organizzano il 24° corso di arrampicata su cascate di ghiaccio.

    In allegato la locandina e tutte le informazioni.

    La montagna, ecco la vera grande vincitrice 2014

    La montagna delle grandi imprese del dopoguerra, la montagna dal volto umano, monti vicini e vette lontane, luogo naturale del proliferare di una flora variegata e “intelligente”: vi è tutto questo nella XXXII edizione 2014 del Premio GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI”, per la letteratura di montagna, alpinismo, esplorazione - viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e Finestra sulle Venezie”, del quale sono state rese noteoggi giovedì 9 ottobre le opere vincitrici tra i 120 volumi inviati da 75 case editrici.

    Per la prima volta nella storia del concorso saranno assegnati due Premi Honoris Causa, a due decani dell’alpinismo nazionale: Spiro Dalla Porta Xydias e Armando Aste.

    Premiati quest'anno “Huascaran 1993. Verso l’alto. Verso l’altro” di Franco Michieli (Club Alpino Italiano Sezione di Cedegolo – Valcamonica Editore, 2013) per la Sezione Alpinismo; “Verde Brillante” di Stefano Mancuso e Alessandra Viola (Giunti Editore, 2013) per la Sezione Ecologia e Paesaggio e “Terra Acqua Mani Fuoco. Ceramica popolare in Calabria” di Ottavio Cavalcanti per la Sezione Artigianato di tradizione.

    Sono state inoltre “Segnalate” le seguenti opere: "Il viaggio verticale. Breviario di uno scalatore tra terra e cielo" di Enrico Camanni (Ediciclo Editore, 2012) per la Sezione Alpinismo; "L’Invenzione della natura selvaggia. Storia di un’idea dal XVIII secolo a oggi" di Franco Brevini (Bollati Boringhieri Editore, 2013) per laSezione Ecologia e Paesaggio e "Costruire con la pietra" di Giovanni Simonis (Tararà Edizione, 2012) per laSezione Artigianato di tradizione.

    Sono state poi ritenute degne di una "menzione speciale" per il  grande rigore e valore scientifico, alcune opere che hanno concorso nella Sezione Ecologia e Paesaggio: "Le orchidee dell'Italia Nordorientale. Atlante corologico e guida al riconoscimento" di Giorgio Perazza e Richard Lorenz, (Edizioni Osiride, 2013); "Fiori di montagna" di Giuseppe Morelli, (Casa Editrice Panorama, 2012); "Per non confondere i funghi (Um die pilze nicht zu verwechseln) 1001 Funghi, italiano e tedesco" di Francesco Bellù e Giulio Veroi (Casa Editrice Panorama, 2014);  "Flora della Pianaura Padana e dell'Appennino Settentrionale. Fotoatlante della flora vascolare" di Giancarlo Marconi e Francesco Corbetta (Zanichelli Editore, 2013).

    La cerimonia delle premiazioni della XXXII edizione 2014 del Premio GAMBRINUS GIUSEPPE MAZZOTTI" si svolgerà Sabato 22 novembre 2014 alle ore 16.30 presso il Parco Gambrinus a San Polo di Piave.

     

    Tratto da: http://www.premiomazzotti.it/node/82

     

    Mercoledì, 05 Novembre 2014 21:32

    Serata per 4 amici

    Scritto da

    In occasione del 30° Anniversario della morte di Annibale Calvino, G. Claudio Poetini, fratelli Benedetto e Oliviero Pacchiotti, travolti da una valanga sulle nevi del Castellaccio presso Passo Tonale il 18 novembre 1984, l’Ass. P.I.R. Ruralità Post Industriale, in collaborazione con Conferenza Stabile del CAI Club Alpino Italiano di Valle Camonica/Sebino ed il CNSAS Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico V° Delegazione Bresciana, promuove una giornata rivolta alla sicurezza in montagna. 

    La giornata dedicata al ricordo dei quattro giovani Amici, vuole trarre da un tragico epilogo uno spunto propositivo.

    La partecipazione alla manifestazione è gratuita, rivolta a tutti gli appassionati di sport e montagna.

    Il programma per adulti e famiglie è accompagnato dalle attività realizzate presso la Scuola Primaria di Sellero e la Scuola Secondaria di Cedegolo.

    I bambini, terreno fertile per la crescita di una maggiore consapevolezza di potenzialità e pericoli del proprio territorio, all’interno del contesto scolastico avranno la possibilità di sviluppare tutti quei collegamenti con le discipline scolastiche (scienze, geografia, storia, italiano, etc) che permettono di fare dello sport un veicolo di cultura e coscienza. La giornata, con l’aiuto delle figure professionali coinvolte, vorrebbe diventare un momento di aggregazione all’insegna della partecipazione e dell’interazione.

    Mercoledì, 05 Novembre 2014 21:32

    Serata per 4 amici

    Scritto da

    In occasione del 30° Anniversario della morte di Annibale Calvino, G. Claudio Poetini, fratelli Benedetto e Oliviero Pacchiotti, travolti da una valanga sulle nevi del Castellaccio presso Passo Tonale il 18 novembre 1984, l’Ass. P.I.R. Ruralità Post Industriale, in collaborazione con Conferenza Stabile del CAI Club Alpino Italiano di Valle Camonica/Sebino ed il CNSAS Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico V° Delegazione Bresciana, promuove una giornata rivolta alla sicurezza in montagna. 

    La giornata dedicata al ricordo dei quattro giovani Amici, vuole trarre da un tragico epilogo uno spunto propositivo.

    La partecipazione alla manifestazione è gratuita, rivolta a tutti gli appassionati di sport e montagna.

    Il programma per adulti e famiglie è accompagnato dalle attività realizzate presso la Scuola Primaria di Sellero e la Scuola Secondaria di Cedegolo.

    I bambini, terreno fertile per la crescita di una maggiore consapevolezza di potenzialità e pericoli del proprio territorio, all’interno del contesto scolastico avranno la possibilità di sviluppare tutti quei collegamenti con le discipline scolastiche (scienze, geografia, storia, italiano, etc) che permettono di fare dello sport un veicolo di cultura e coscienza. La giornata, con l’aiuto delle figure professionali coinvolte, vorrebbe diventare un momento di aggregazione all’insegna della partecipazione e dell’interazione.

    Giovedì, 25 Settembre 2014 11:12

    Presentazione Libro HUASCARAN 1993 - Cedegolo

    Scritto da

    In occasione della Settimana della Cultura, il CAI sez. Cedegolo - Battistino Bonali, propone la presentazione del libro Huascaran 1993, edito dalla stessa. Saranno presenti l'autore, Franco Michieli ed alcuni componenti della spedizione con letture, immagini e testimonianze. 

    SABATO 27 SETTEMBRE alle ore 20.45 presso CASA PANZERINI, CEDEGOLO - INGRESSO LIBERO E GRATUITO.

    Club Alpino Italiano – raggruppamento Regione Lombardia

    Commissione Regionale Tutela Ambiente Montano, Comitato Scientifico Lombardo

    CORSO 2014-2015 per

    Operatore Sezionale di Tutela Ambiente Montano (OSTAM)

    e per Operatore Naturalistico Culturale Sezionale (ONCS)

    BANDO - PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

    A CHI SI RIVOLGE IL CORSO

    Il corso è aperto a tutti i soci del Club Alpino Italiano che hanno particolare passione per le tematiche naturalistico-ambientali ed interessi culturali, storici, antropologici e sono motivati alla divulgazione delle loro conoscenze.

    I partecipanti al Corso devono essere disposti ad operare come volontari all’interno della propria Sezione ed a collaborare con le altre figure titolate del CAI.

    Il corso è limitato alla partecipazione massima di 40 allievi. Nel caso in cui le domande superassero tale numero avranno precedenza all’ammissione i soci delle sezioni CAI lombarde.

    RUOLO E COMPITI DELL’OPERATORE SEZIONALE DI TUTELA AMBIENTE MONTANO

    Si propone come tecnico ambientale orientato al monitoraggio ed alla gestione delle problematiche ambientali del territorio montano, al fine della sua tutela e dello sviluppo sostenibile. È di supporto agli altri titolati regionali (ORTAM) e nazionali (ONTAM) della Commissione Tutela Ambiente Montano.

    RUOLO E COMPITI DELL’OPERATORE NATURALISTICO E CULTURALE SEZIONALE

    Si impegna a promuovere e a diffondere le conoscenze naturalistiche, antropiche e culturali della montagna. Agisce in collaborazione con gli Operatori titolati di riferimento regionali (ONC) e nazionali (ONCN) e, se richiesto, affianca le figure qualificate della altre specialità del CAI nelle loro rispettive attività, al fine di illustrare tali tematiche dell’ambiente montano.

    REQUISITI GENERALI DEI CANDIDATI:

    1. Aver compiuto il 18° anno di età;

    2. Essere iscritti regolarmente al Club Alpino Italiano da almeno due anni;

    3. Essere disponibili ad operare presso le Sezioni del CAI.

    DOMANDA DI AMMISSIONE

    I candidati, in possesso dei requisiti richiesti, devono:

    - Compilare la DOMANDA DI AMMISSIONE allegata a questo bando in tutte le sue parti, che deve essere firmata dal Candidato e dal Presidente della Sezione CAI di appartenenza;

    - Produrre un CURRICULUM PERSONALE,

    I documenti sopraelencati devono essere inviati all’indirizzo di posta elettronica:

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (PER SEZIONALI TAM)

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (PER SEZIONALI ONC)

    entro le ore 24.00 del 20 OTTOBRE 2014

    QUOTA DI PARTECIPAZIONE

    La quota di partecipazione al Corso è di euro 200,00 (duecento) comprensivi di pernottamenti con trattamento di mezza pensione per gli incontri che si svolgono nell’arco del fine settimana, materiale didattico, assicurazione e spese organizzative.

    AMMISSIONE AL CORSO

    I candidati ammessi al Corso saranno avvisati entro il 27 OTTOBRE 2014 e riceveranno le istruzioni per regolarizzare l’iscrizione con il pagamento della quota di partecipazione.

    PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

    1° Incontro – sabato 8 NOVEMBRE 2014 - Bergamo

    mattino

    Presentazione del corso

    Finalità delle Commissioni

    La cultura del Club Alpino Italiano

    La cultura dell’alpinismo

    La cultura della responsabilità

    La cultura della libera frequentazione della montagna

    pomeriggio

    La cultura dell’ambiente

    La cultura della montagna

    La cultura della conoscenza del territorio

    2° Incontro –29 e 30 NOVEMBRE 2014 - Oltrepò pavese, valle Staffora

    sabato mattino

    Lettura della carta topografica e orientamento

    Comunicazione, didattica e abilità relazionali

    La cultura dell’accompagnamento e dell’istruzione

    sabato pomeriggio

    Conoscenza e lettura del paesaggio

    Geologia generale

    Geologia applicata all’escursione

    domenica

    Escursione didattica su percorso di interesse geologico e naturalistico

    3° Incontro – sabato 21 FEBBRAIO 2015 - Lecco

    mattino

    Studio del percorso, preparazione della gita e pianificazione attività

    Conduzione dei gruppi in ambiente

    Meteorologia

    Neve e valanghe

    Cenni sulla catena di sicurezza

    pomeriggio

    La cultura della sicurezza, della prevenzione e del soccorso

    Attivazione del soccorso organizzato

    Formazione sanitaria di base

    4° Incontro –14 e 15 MARZO 2015 - Altopiano di Cariadeghe (BS)

    sabato mattino

    Fauna degli ecosistemi alpini

    Cenni di ecologia

    Impatto delle attività umane sull’ambiente

    sabato pomeriggio

    Flora e vegetazione

    domenica

    Escursione didattica su percorso di interesse naturalistico

    5° Incontro Sabato 28 MARZO 2015 – Varese – Campo dei Fiori

    mattino

    Verifica

    pomeriggio

    Escursione didattica su percorso di interesse naturalistico

    NOTA

    Date, località e programma delle singole giornate hanno definizione di massima e potrebbero essere soggette a variazioni in caso di imprevisti.

    © 2017 CAI Cedegolo. All Rights Reserved. Designed By Digima